Azienda Agricola Faccincani Luigi

Associazione

Logo Associazione Produttori Asparago di Mambrotta

L'asparago a Mambrotta è presente già dalla fine del 1800 anche se una certa importanza da un punto di vista colturale comincia ad assumerla solo nell'immediato dopoguerra. Infatti, è proprio in quegli anni che alcuni agricoltori pionieristicamente decidono di sfruttare questo pregiato ortaggio non solo come prodotto da autoconsumo, ma anche come coltura da reddito mettendo in atto le prime vere coltivazioni di asparago, le cosiddette "asparagiaie".
Le particolari e straordinarie caratteristiche dei terrreni situati lungo questa sponda del fiume Adige, hanno fatto si che questa coltura in pochi anni si diffondesse nelle azienda agricole della zona.

Ma è solo di recente che i produttori hanno compreso che, grazie alla particolarità del terreno e alle tecniche di coltivazione più avvedute, potevano ottenere un prodotto che non teme confronti con altri di più antico lignaggio.

Per tutelare questo patrimonio i coltivatori decidono di dare vita all'Associazione Produttori Asparago di Mambrotta, mettendo a punto un rigido disciplinare di produzione caratterizzato da alti standard qualitativi volto ad offrire un ulteriore garanzia di genuinità all'Asparago di Mambrotta.
Attualmente le 11 aziende che hanno aderito e costituito il marchio dell'Asparago di Mambrotta, producono oltre 3000 quintali di turioni l'anno provenienti da circa 40 ettari di terreni messi a coltura.

AsparagiaiaRaccolta degli AsparagiL'Asparago di Mambrotta

Valid XHTML 1.0 Strict